Cacioppo - Cab 41 cabaret

Cab 41 Cabaret
Vai ai contenuti
Artisti
Giovanni Cacioppo
"Ora io labora"
Giovanni Cacioppo è uno dei comici più noti lanciati da Zelig e presenta al Cab 41 il suo spettacolo dal titolo: “Ora io labora”, un esilarante monologo dedicato al rapporto tra la gente del sud e il lavoro (e la disoccupazione).
Il risultato è uno spettacolo in cui il divertimento è assicurato dall’indiscussa verve dell’attore siciliano.
In una grande città del Meridione possono trovarsi a coabitare gli individui più disparati che hanno in comune un'unica cosa, il loro rapporto con il lavoro anzi… il loro assoluto non averne rapporti. In una illustrazione del genere umano meridionale degna di una dissertazione scientifica da premio Nobel, il nostro eroe ci illustrerà attraverso congetture ed esperimenti comprovati il temperamento del soggetto in questione, ed alla fine di un discorso privo di ogni dubbio arriverà a dimostrare la seguente formula: Il Meridionale non vuole lavorare!
Meno nota ma più cospicua è la sua carriera come attore. In teatro rappresenta “L’uovo e la patata” (1995), “In nomine patris” (1997), “Io labora” (1998) – riproposto nel 2005 in una nuova versione – ed il monologo “Aprite quella porta (per piacere)” del 2002. Tra il 1999 e il 2002 partecipa con Paolo Rossi allo spettacolo “Romeo & Juliet – una serata di delirio organizzato”.
Per il cinema recita con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo in Così è la vita (1998) e La leggenda di Al, John e Jack (2002, interpretando Tom “schiena di legno”); partecipa anche ai film Lucignolo con e di Massimo Ceccherini (1999), Al momento giusto con Giorgio Panariello (2000) e Tutti all’attacco (2005) con Massimo Ceccherini e Dado.
Per Mai dire martedì ha creato i personaggi di ‘Graziello’ e il ‘viaggiatore Cacioppo’, mentre per l’edizione precedente, oltre al già citato ‘Graziello’, aveva creato il ‘cittadino Cacioppo’. Nel 2008 ha lavorato alla sit-com Taglia e Cuci in coppia con Mago Forest per il canale satellitare Fox della piattaforma pay-tv Sky. Nel 2009 vince il Delfino d’oro alla carriera (Festival nazionale adriatica cabaret). Attualmente vive con la famiglia a Bologna. Nel 2015 torna a Colorado cafè. Nel 2016 partecipa nella parte di Aldo al film di Luca Miniero Non c’è più religione.

Date al Cab 41: Sabato 18 (sold out) Posti liberi per domenica 19 Novembre ore 22,00
Biglietti: Intero venerdì e sabato € 16,00 - Under 16, over 65, militari e Cab Card € 14,00.
Modulo prenotazione online










Video

Iscrizione Newsletter

Via f.lli Carle 41
Torino Italy

011504985
info@cab41.it
P.iva: 07614320013
Cab 41 cabaret
Torna ai contenuti